Pieve di S. Maria Assunta

L’ antica Pieve dedicata a Santa Maria Assunta è situata nella frazione di Fematre. Nell’ alto medioevo Fematre apparteneva al feudo dei conti Alviano, nel luogo dove si trova il paese sorgeva il castello, che data la sua posizione strategica in zona di confine tra Marche ed Umbria aveva acquisito notevole prestigio sul territorio.

L' antica Pieve dedicata a Santa Maria Assunta è situata nella frazione di Fematre. Fu eretta nel 1100 alle falde del Monte Fema, in forme romaniche e grazie alla sua collocazione divenne un fulcro molto importante non solo religioso ma anche civile per tutte le comunità limitrofe. Nel 1135, al lato sinistro della chiesa, fu aggiunto un altro corpo che fungeva da oratorio, ora è adibito a sacrestia. Nel XIV sec. in seguito ai danni di un terremoto e alle aumentate esigenze demografiche, l' aula fu allungata con l' aggiunta di un presbiterio a base quadrata coperto da volta costolonata e separato dalla navata con un arco trionfale; fu rifatta la facciata con l' aggiunta di un rosone, il campanile a vela fu sostituito da una vecchia torre di vedetta che è l' attuale campanile. Il presbiterio è completamente affrescato con scene della vita di Maria. Gli affreschi eseguiti dagli Sparapane da Norcia (dal 1497 in poi) si possono trovare nel presbiterio, come anche in altre parti della chiesa, mentre nella parete appena si entra sulla sinistra un grande affresco raffigurante la Madonna del Rosario datato 1583 è attribuito a Fabio Angelucci. La parete sud della Pieve era affrescata fino a qualche tempo fa ad opera di pittori umbri del Quattrocento.

Informazioni

Nome della tabella
Indirizzo S. C. di Fematre
Costruzione 1100

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questa è la sezione del sito istituzionale del Comune di Visso dedicata al turismo. Per le informazioni che riguardano l'Ente, vai alla home
Questo sito è realizzato da TASK secondo i principali canoni dell'accessibilità | Credits | Privacy | Note legali